lettera-lugaresi-

CARISSIMO AMICO, 

(noi romagnoli quando andiamo a caccia insieme ci consideriamo amici) 


sta finendo il 2014, un anno molto particolare, almenoper noi della LUGARESI TOUR OPERATOR .


All’inizio di quest’anno abbiamo vissuto la situazione ucraina che aveva messo in dubbio la possibilità di tornare a cacciare nella nostra Crimea.


Poi nonostante lo sconvolgimento politico che si è creato in quella nazione le cose non solo si sono sistemate ma il nuovo governo che si è instaurato in Crimea ha riconosciuto nella LUGARESI TOUR OPERATOR il partner ideale, sicuro e affidabile con cui iniziare un nuovo periodo di collaborazione.


Abbiamo anche se in ritardo iniziato a lavorare per portare un po di cacciatori italiani in Crimea e nonostante tutto remasse contro, crisi, disinformazione dei masmedia italiani sulla situazione politica ucraina, siamo riusciti a portare un discreto gruppo di cacciatori a caccia di beccacce nei boschi della nostra bella Crimea, devo dire oltretutto con piena soddisfazione dei nostri clienti perché le beccacce erano quest’anno particolarmente numerose a partire dai primi d’ottobre fino alla prima settimana di dicembre.

Abbiamo trovato gli accompagnatori particolarmente motivati e l’accoglienza nelle case di caccia particolarmente buona, è come se da parte loro ci fosse un nuovo entusiasmo e una nuova voglia a far bene e questo ci ha fatto molto piacere, perché alla fine si è tradotto in una miglior accoglienza per i nostri clienti.


Prima di tornare in Italia abbiamo stipulato con il nuovo governo e con le aziende forestali i nuovi contratti per i prossimi tre anni e quindi siamo in grado già fin da ora di programmare il 2015 e prendere accordi con i cacciatori italiani che vorranno essere nostri ospiti.

Vogliamo anche comunicarti che attraverso gli accordi presi con Aeroflot, tutti i nostri ospiti viaggeranno con i loro cani al seguito.

In questo modo si raggiunge velocemente la Crimea dove, come abbiamo potuto constatare per tutti i cani arrivati quest’anno, (circa un centinaio) arrivano tranquilli e pronti per iniziare la caccia. E stato un anno duro, irto di difficoltà, di grande lavoro in cui grazie anche alla fiducia e alla spinta di molti di voi siamo riusciti a ritornare nella nostra bella Crimea, per questo voglio dire a tutti GRAZIE perché molti (più di quanto pensassi) si sono comportati non da clienti, ma da veri amici. 

VOGLIAMO, INFINE, IO E MIA MOGLIE EUGENIA, AUGURARE A TUTTI VOI E ALLE VOSTRE FAMIGLIE I NOSTRI PIU' SINCERI AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO!!!

P.S. saremo presenti alla fiera HIT di Vicenza dal 14 al 16 di febbraio 2015 al padiglione 1 stand 342


vi aspettiamo
Cordialmente,
Eugenia e Paolo Paladini

vic lugaresi

Destinazioni Preferite

caccia alle beccacce e quaglie in Crimea

Crimea, 450.000 ettari di territorio a vostra disposizione per cacciare.. Leggi..

Lapponia - caccia alle pernici e galli cedroni

In Lapponia a caccia di pernici e galli cedroni.. Leggi..

Caccia alle beccacce e ai galli forcelli e galli cedroni in Carelia

Il Kirghizistan è ideale per cacciare le coturnici, e gli ular.. Leggi..